venerdì 12 febbraio 2016

Quello Sbagliato

Il Vintage: affascinante, vero?
Sicuramente una delle parole più digitata sui motori di ricerca insieme a Shabby o Shabby Chic.

Articoli, riviste, blog, negozi on-line....
I social, che ormai invadono e pervadono la nostra vita, ci bombardano di immagini e link...
Io stessa pubblico quotidianamente sui miei accounts Facebook e Instagram foto Vintage/Shabby Style.

I social, dicevo.
Vi siete mai fermati un attimo a valutare seriamente il loro operato?
Sono strumenti potenti.
E' facile farsi male se non li sai usare...
Sono tutto quello di brutto che dicono di loro i media.
E poi sono anche tanto di bello, se conosci le regole e sai giocare.
La mia generazione li ha visti nascere, evolvere, crescere esponenzialmente.
Io che 15enne usavo la chat di MTV dove le schermate si aggiornavano ogni tot secondi e ti perdevi pezzi di conversazione. (Che tenerezza questo ricordo!)
Io che credo fermamente nel loro utilizzo per diffondere positività.
Io che grazie a loro di gente meravigliosa ne ho conosciuta tanta.
Io che...ho trovato lui.

Era un giorno come tanti...a Weblandia si faceva la spola tra un social e l'altro.
Molte notifiche, ma una attirò la mia attenzione...
Clicca qua, apri là, verifica un hashtag, leggi un paio di post....ti ritrovi nel suo blog.

quellosbagliato

Ho detto blog vero? In effetti lo è. Ma non lo sembra affatto.
Più appropriata la definizione di Magazine.

Grafica professionale ed accattivante, marcata impronta fashion, foto stupende e linguaggio moderno.
Gli argomenti spaziano dall'arredamento alla cucina, dall'abbigliamento ai viaggi.
Il filo conduttore resta sempre la passione per il Vintage e lo Shabby Chic.
In fondo, interessante.

Però penso: l'ennesimo sito che raccoglie post di altri siti e li cataloga per sezioni.

Leggo. Scorro. Salto. Salgo. Scendo.
"Arredare", "Vestire", "Vivere"....

quellosbagliato


..."About me"
Ecco. Vediamo chi sei. Vediamo SE SEI.
Mi dici il tuo nome, mi spieghi perchè hai scelto di chiamare così il tuo sito, mi parli del tuo amore per il vintage...
Queste righe sembrano un'equazione.
E' tutto calcolato. E' tutto sicuramente vero ma....sta scrivendo Quello Sbagliato e non Andrea.

Sono quasi indispettita.
Non mi sono mai interessati i personaggi.
A me interessano le persone. Io voglio sapere cosa c'è dietro al palcoscenico, tra la polvere dei camerini.

Prima di chiudere tutto, la mia curiosità da creativa mi frega e clicco su "Creare".

Eccoti.
Ecco Andrea.

Lui che realizza qualche pezzo per casa sua...

shabby chic

 ...azzarda tentativi culinari...


...dichiara che gli mancano le colazioni preparate dalla mamma...

vintage

Ah, ma allora non vivi a Soho o in via Monte Napoleone!
E anche tu vai sempre di fretta!
Insomma....sei davvero uno di noi?
Un "Normale"?
Si dai, si. "Sbagliato" ma "Normale".
"Reale".
E sai che ti dico? Mi stai pure simpatico...
Aspetta, aspetta che ti lascio un commentino....

Uhuhuuhu!
Guardiamo anche la sezione "Travel" và!

Eccoti lì a Istanbul....


....e in un B&B shabby in Puglia....


Da quel giorno come tanti non è passato molto tempo, ma ci siamo conosciuti meglio pur non essendosi ancora presentata l'occasione di stringerci la mano di persona.

Lui ha scritto di me, di questo blog (QUI) e di alcune care amiche (QUI, QUI, QUI e QUI).
Si è lasciato contagiare da un mondo che gli apparteneva solo in parte con l'entusiasmo di un bambino.
Il suo sito, che sta per compiere un anno, si amplia costantemente ramificandosi per abbracciare a 360° quella che oltre ad essere una passione, è una vera filosofia di vita. Una urgenza di vivere. Di condividere.
I suoi post sono sempre più intimi e il confine tra personaggio e persona si assottiglia riga dopo riga.
Il rapporto con i suoi lettori, che lo seguono e lo amano, inevitabilmente rende più trasparente il velo di "finto anonimato" sotto il quale si era inizialmente celato Andrea, per svelare il gusto, la cultura, l'intelligenza, la professionalità, l'educazione e il cuore di questo inguaribile sognatore con i piedi ben piantati per terra.

Apprezzo infinitamente chi osserva il mondo con occhi "puliti",  chi riesce a vedere oltre gli scudi dell'anima eretti per necessità di sopravvivenza in questo difficile tempo.

Potrei scrive tanto altro....particolari e aspetti di un uomo dall'animo sfaccettato e profondamente sensibile.
Potrei lasciare la mente libera e le mani scorrere sulla tastiera.
Potrei farlo.
Me lo lascerebbe fare.
Ma non voglio e non lo farò.
Sarà lui a svelarsi a voi.
Con i suoi modi (da dandy scanzonato), i suoi tempi (compulsivi), il suo entusiasmo (contagioso)...

Se avete letto fin qui e siete degli inguaribili curiosi come me, non credo ci sia bisogno di incitarvi a seguirlo!

Però lo so che spesso peccate di distrazione quindi... vi dico per bene dove potete trovarlo:

BLOG: http://www.quellosbagliato.com/
FACEBOOK: https://www.facebook.com/quellosbagliatoblog/
INSTAGRAM: Http://www.instagram.com/quellosbagliato
TWITTER: @QuelloSbagliato
HASHTAG UFFICIALE: #quellosbagliato

quellosbagliato

I suoi post, le foto che condivide, i diari di viaggio e i luoghi che visita sono sempre estremamente interessanti e à la page.

firenze

Se amate il vintage, lo shabby ed il fashion lui è.......Quello GIUSTO! ;-)

P.S.:
E io, per inciso, non mi SBAGLIO mai! ;-)

4 commenti:

  1. Grazie davvero...non sai leggere quanto questo post mi abbia fatto bene!

    RispondiElimina
  2. Ma dai!
    Grazie per la dritta!
    un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
  3. Ho conosciuto da pochissimo il blog di Andrea e proprio grazie a te! Un saluto

    RispondiElimina
  4. Bellissima descrizione di una bellissima persona! Io sono pazza di Mr. Sbagliato...scoperto per caso, "seguito" ovunque per consapevole volontà di vedere e leggere bellezza e passione!!

    RispondiElimina

Sono felice di leggere i tuoi commenti!